ANDRETTA E LA PARALISI DELLE OPERE DI RIQUALIFICAZIONE FOGNARIA ED IDRAULICA

Cari concittadini siamo dinanzi ad amministratori che governano mentendo, sapendo di mentire. Dopo aver aumentato le tasse a dismisura e bloccato tutte le opere pubbliche, essersi il Sindaco raddoppiato lo stipendio e fatto un avanzo record di oltre due milioni di euro, i nuovi improvvisati amministratori arrivano a mentire anche sulle opere già fatte, sui progetti approvati, sui finanziamenti ricevuti ed addirittura sulle pratiche espropriative avviate! Negano addirittura gli oltre 10 milioni di euro investiti dall’Amministrazione Zorzo sulle fognature e sulla riqualificazione idraulica destinati a progetti (di cui il 60% già realizzati). Mai vista tanta faccia tosta.
Dopo anni di studio, con la presenza sul campo, sotto la pioggia, di tecnici, Sindaco Zorzo ed Assessori, per studiare accuratamente i problemi del territorio, si sono individuate sia le complesse cause dei noti problemi idraulici, ma soprattutto gli interventi ammissibili e necessari. Le fasi progettuali sono quindi partite, dopo che la Civica IL CAMBIAMENTO è riuscita a trovare SENZA FARE DEBITI, tutte le risorse economiche necessarie, ricavandole dal bilancio comunale, ma soprattutto riuscendo ad ottenere circa 10 milioni di euro di contributi a fondo perduto.
Come tutti gli addetti del settore sanno, la soluzione dei problemi idraulici deve partire “da valle”, perché se a valle di una località non vi è recettività delle acque, il problema si manifesta “anche a monte”. Gli studi, ed i primi costosi interventi, hanno pertanto riguardato la parte sud del paese (Onara), ma non solo…. come vi dimostreremo.
Sono stati già effettuati durante l’Amministrazione Zorzo lavori per oltre 5 milioni di euro ed altri 4.400.000 euro sono stati già incassati per il Comune di Tombolo.
Tanti lavori sono stati realizzati e molti progetti approvati ed avviati grazie ai contributi ottenuti. I cittadini erano a suo tempo stati informati preventivamente tramite il giornalino comunale “Il Mio Comune”, per esempio , il n.16 di Aprile 2009. Non è un caso che la nuova amministrazione comunale abbia voluto togliere i numeri arretrati del giornale comunale dal sito internet del Comune … proprio al fine di nascondere documenti, prove e certificazioni dei lavori e progetti già finanziati ed avviati e del fatto che ora sono misteriosamente stati fermati.
Ne ricapitoliamo solo alcuni, già effettuati e comunicati ai cittadini, (clicca sui vari punti per consultare parte dei documenti ufficiali) :
  1. PIAZZA PIO X, VIA MANTENGA, VIA FOSCOLO, VIA SPINER, VIA FILZI, VIA RONDIELLO, VIA PIAVE PER OLTRE 1.300.000 EURO 
  2. VIA PERARO 
  3. PRIMO STRALCIO RIQUALIFICAZIONE GENERALE E STUDIO IDRAULICO per oltre 4.300.000 EURO (già effettuato) e SECONDO STRALCIO FOGNATURE PER ULTERIORI 4.000.000 EURO paralizzato dal Sindaco Andretta 
  4. PRIMO STRALCIO PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE IDRAULICA E RISEZIONAMENTO FOSSATI
  5. PROTOCOLLO D’INTESA TRA COMUNE, CONSORZIO RISORGIVE ED ETRA PER OLTRE 200.000 EURO. GIA’ AVVIATE LE NECESSARIE PROCEDURE ESPROPRIATIVE DEI FOSSATI (IN PARTE TOMBINATI) per posizionare condutture più grandi, triplicandone la portata…. 
  6. DETERMINA APPROVAZIONE PROGETTO IDRAULICO DEFINITIVO ED IMPEGNO DI SPESA
 
Il Sindaco Andretta ha paralizzato il Comune ed ora dinanzi a precipitazioni ed allagamenti, con le casse piene di soldi, nega anche l’evidenza, prendendo ancora una volta in giro i nostri concittadini. Purtroppo, per altri 4 anni, prima che questo Sindaco venga mandato a casa (di questo ne siamo certi), di danni ne dovremo subire ancora tanti, così come dovremo sentirci raccontare chissà quante altre bugie. Noi documentiamo quello che diciamo a differenza di loro che fanno promesse al vento. Contrasteremo, nell’interesse del paese, la peggiore e “parziale” Amministrazione che abbia mai avuto il nostro Comune.
 
Grazie per il vostro sostegno e continuare  a seguirci.