I DANNI DEL SINDACO ANDRETTA

1-IL SINDACO SI RADDOPPIA LO STIPENDIO (giugno 2014): il primo atto del nuovo Sindaco di Tombolo Cristian Andretta confligge con le sue promesse elettorali. Con Delibera di Giunta n.43 del 2014 il nuovo Sindaco di Tombolo si è attribuito un’indennità di 2.192,00 Euro lordi., oltre il doppio di chi lo aveva preceduto.

2- AVEVA PROMESSO DI AZZERARE LE TASSE DEL 2013 SULLA PRIMA CASA INVECE IL SINDACO LE AUMENTA FINO AL MASSIMO DI LEGGE (agosto 2014): dalla sola Mini Imu che si pagava nel 2013 (1 per mille) il Sindaco stabilisce la massima aliquota sulla prima casa di TASI fino al 2,5 per mille, eliminando detrazioni per i figli a carico e per la prima casa, con aumenti per i cittadini fino ad oltre il 700%

3- AUMENTANO LE RETTE DELE SCUOLE MATERNE PARROCCHIALI PER EFFETTO DELL’ELIMINAZIONE DEI BUONI AI SOLI RESIDENTI (ottobre 2014): con la precedente Giunta si pagavano 92 euro al mese, con il Sindaco Andretta 110 Euro al mese, ossia 180 euro in più all’anno per marino.

4- IL SINDACO DICHIARA A PREFETTURA E STAMPA DI VOLER FARE LA SUA PARTE PER ACCOGLIERE I CLANDESTINI/IRREGOLARI E PROFUGHI A TOMBOLO (LUGLIO 2015)

5- IL SINDACO DECIDE IN GRAN SEGRETO UN NUOVO PIANO REGOLATORE SENZA RISPETTARE LE REGOLE DI PUBBLICAZIONE E CONCERTAZIONE CON CITTADINANZA, CATEGORIE SOCIALI, ENTI E PORTATORI DI INTERESSE DIFFUSO E SENZA I PREVISTI PARERI (gennaio 2015)

6- IL SINDACO CANCELLA TUTTE LE OPERE PUBBLICHE GIA’ PAGATE E PRONTE ALL’APPALTO

7-IL SINDACO NON SOSTITUISCE LA BIBLIOTECARIA ANDATA IN PENSIONE E CONCEDE IL TRASFERIMENTO AD UN OPERATORE ECOLOGICO SENZA SOSTITUIRLO

LAVORI-IN-CORSOI DANNI sono così tanti che stiamo facendo un censimento…. tornate tra pochi giorni

I VANTAGGI DI UNA ATTIVITA’ PRODUTTIVA DA “CONFERMARE” RISPETTO AD UNA DA “BLOCCARE”

I vantaggi dell’attività da “confermare” rispetto a quella da “bloccare” sono ben evidenti come facilmente si evince dalle Norme Tecniche Operative del Piano degli Interventi. Le stesse Norme Tecniche Operative che indicano i vantaggi di un’attività “da confermare” rispetto a quella “da bloccare”, sono state adottate nel corso della seduta di Consiglio Comunale dall’Amministrazione Andretta, con particolare riferimento all’art.52 – co.2 e co.3 che qui in sintesi si riportano:

52.2 ATTIVITÀ DA CONFERMARE


Sono le singole attività produttive che non costituiscono turbativa ambientale, per le quali è ammissibile una complessiva ristrutturazione e ampliamento della relativa consistenza e, quindi, anche uno specifico ampliamento del fabbricato in cui viene esercitata l’attività.

… omissis….

52.3 ATTIVITÀ DA BLOCCARE

Sono le singole attività produttive che presentano limitati problemi di turbativa ambientale, e per le quali non sono giustificati ampliamenti dei fabbricati nei quali risultano contenute.

… omissis ….